Come superare disturbi da stress e traumi con la riabilitazione

La diagnosi di Disturbo Post Traumatico da Stress (PTSD) è oggi applicata a un’ampia varietà di conseguenze di traumi psichici e fisici.

La società contemporanea accetta e si aspetta la comparsa di un PTSD in risposta a svariate esperienze traumatiche, ma non riesce a cogliere in che modo gli individui traumatizzati siano colpiti e cambiati profondamente dall’esperienza, e quanto sia difficile riprendersi da un danno psichico di questo tipo.

Questo tipo di oscillazione nella considerazione del trauma e dei suoi effetti può essere tale da arrivare a interpretare il PTSD in maniera distorta, come una reazione normale agli eventi avversi e tuttavia l’impatto sulla vita dell’individuo colpito è tutto fuorché normale.

Il PTSD comporta un’alterazione del sé e dei punti di riferimento che sono familiari. Molti individui traumatizzati descrivono di avere un sé pre traumatico e un sé post traumatico, e considerano il trauma come un’esperienza che cambia radicalmente la vita.

La letteratura degli ultimi decenni ha identificato cinque diversi tipi di trauma:

  • trauma non personale/accidentale/disastro naturale/shock
  • trauma interpersonale
  • trauma di identità
  • trauma di comunità
  • trauma persistente stratificato cumulativo

Per tutti questi tipi di trauma la ricerca indica che la sindrome del PTSD rimane una risposta atipica negli adulti traumatizzati e che la maggior parte di loro è in grado di elaborare quello che è accaduto dopo un periodo di tempo caratterizzato da risposte e reazioni post traumatiche, e le diverse forme di danno secondario possono portare o meno a un disturbo da stress acuto o a un disturbo da stress post-traumatico, e/o a un disturbo da stress post-traumatico complesso a seconda delle caratteristiche individuali.

Validi alleati nel trattamento di questa problematica sono: t-DCS e TMS, la semplicità di queste tecniche, l’assenza di effetti collaterali e la persistenza degli effetti indotti le rendono dei validi alleati per il trattamento di diverse patologie neurologiche, psichiatriche e da addiction. L’85% dei pazienti trattati sinora presenta un miglioramento significativo. Il trattamento determina modificazioni funzionali cerebrali che persistono per diverso tempo dopo che il trattamento è stata interrotto.

Continua a leggere

Stai vivendo
un momento di difficoltà?

Contattami
Prenota una consulenza